Villa su tre livelli in Barbaresco

  • DSC_0254
  • DSC_0255
  • DSC_0258
  • DSC_0260
  • DSC_0265
  • DSC_0272
  • DSC_0278
  • DSC_0279
  • DSC_0283
  • DSC_0285

Vendita 490.000,00€ - Casa Indipendente
370 4 Camere da letto 2 Bagni 3 Garage
 
 Aggiungi ai Preferiti
Stampa

Villa su tre livelli in Barbaresco

Villa su tre livelli in Barbaresco

Descrizione dell’immobile

A Barbaresco, località Trifulera, in zone paesaggistiche di grande rilievo, proponiamo villa disposta su tre livelli. Piano terra locale dispensa, cucina, soggiorno, piccola lavanderia, 2 camere e bagno; al primo piano 2 camere e bagno. Piano interrato con box doppio, cantina, due locali e lavanderia.
La proprietà è circondata da giardino che affaccia sulla vista delle Alpi

Alcuni cenni su Barbaresco

Barbaresco (Barbaresch in piemontese) è un comune italiano di 657 abitanti della provincia di Cuneo, in Piemonte, noto per essere luogo di origine e di produzione dell’omonimo vino.

Il comune fa parte della lista dei beni del Patrimonio dell’Umanità.

La zona è conosciuta storicamente come barbarica sylva, dove le antiche popolazioni celtiche si ritiravano in adorazione del dio Tanaro. Si crede che questa zona sia stato il luogo di nascita di una figura un po’ nebulosa: l’imperatore romano Elvio Pertinace, anche se sono decine i paesi che si contendono tale nobile nascita.

Oggi la fama, la gloria e l’orgoglio della comunità sono soltanto affidati al vino e all’arte dei vignaioli, considerati i più preparati.

Il 22 maggio 2014 è stata anche sede della partenza della cronometro Barbaresco – Barolo, dodicesima tappa del Giro d’Italia 2014, dove il colombiano Rigoberto Uran si è aggiudicato la tappa e anche la maglia rosa.

Il 22 giugno 2014 il comune è stato inserito nella lista dei beni del Patrimonio dell’Umanità, in quanto fa parte del sito Unesco che comprende alcuni dei comuni più caratteristici di LangheRoero e Monferrato.

Dagli anni trenta ai sessanta si è verificato, come altrove in Italia, lo spopolamento delle campagne che ha visto decine di barbareschesi lasciare la propria terra per dirigersi in prevalenza a Torino e nella riviera ligure. Successivamente alla contenuta immigrazione dall’Italia meridionale, negli ultimi anni Barbaresco ospita circa una sessantina di extracomunitari provenienti dall’Europa Orientale che lavorano come manodopera nelle aziende agricole.

http://www.comune.barbaresco.cn.it/

Altre Proprietà

WhatsApp chat